lunedì 10 aprile 2017

Dylan cover,atto secondo.

Ecco un altro mio esempio di cover alternativa,realizzato sul n.362 di Dylan Dog,"Dopo un lungo silenzio ".Un conoscente, mi ha richiesto un disegno per riempire il bianco di questa copertina,che quasi come una sirena per Ulisse,costituisce un richiamo irresistibile alla sua personalizzazione,è infatti un perfetto contenitore per lo sviluppo di disegni più o meno semplici e lascia libero spazio alla fantasia dell'autore .Come per la precedente esperienza,in cui realizzai un illustrazione che aveva una relazione stretta con i contenuti presenti all'interno dell'albo,anche in questo caso ho voluto mantenere una coerenza di argomento,disegnando un Dylan ripiombato nella dipendenza dall'alcol e in equilibrio tra il bianco e nero,il divertimento nel lavorare a queste cose risiede infatti anche nella ricerca di questo tipo di compensazione dei pesi e degli ingombri,il risultato spero vi piaccia anche per questo.


2 commenti:

  1. Bella bella come la precedente... speriamo capitino ancora occasioni analoghe...

    RispondiElimina
  2. Grazie Ale,sono sempre divertenti da fare,peccato che io sia perennemente incasinato e che certe cose debba farle un po di corsa.

    RispondiElimina