domenica 14 gennaio 2018

Commission di Martin Mystere!

Questa commission realizzata recentemente,é stata particolare da produrre ed è il frutto di una richiesta da parte di una grande appassionata di Martin Mystére.Dopo aver visto in facebook una mia precedente commission, questa amica,  grande lettrice di fumetti e tra questi anche diversi miei lavori,ha deciso di propormi la realizzazione di questa illustrazione,richiedendomi una combinazione al quanto azzardata,tra lo zio Martin e alcuni elementi steampunk,tipici di alcune mie storie bonelliane. Ho accolto ovviamente con grande entusiasmo,una simile richiesta di commission ,che é risultata particolarmente divertente da realizzare,esattamente come mi aspettavo che fosse,anche io infatti,ho sempre amato il personaggio di Martin Mystére e poterne fare una mia versione rimaneggiata,a metà tra Indiana jones e il mio Jack Gordon,mi ha divertito tantissimo,a completamento poi,il grande robot con cui si fronteggia il protagonista,che mi é stato fortemente ispirato dal disneyano Gigante di ferro.Come sempre vi mostro alcuni passaggi della realizzazione,una commission questa,che mi ha costretto ad una maggiore riflessione nella fase ideativa,ma che poi é scivolata via tra divertimento e ricchezza di particolari,ciao e al prossimo post!







2 commenti:

  1. Beh... un connubio riuscito di contaminazioni diverse... che con Martin ci sta sempre. Quando l'obbiettivo è rappresentare diversi elementi nella medesima illustrazione, il rischio che la composizione perda di centralità è elevato. Qui secondo me la cornice a "mezza luna" rappresentata dalle rovine, da Martin (al centro, giustamente) e dai meccanismi in cima, invita comunque l'osservatore a tornare sulla pistola che punta sul robot, consentendo in questo modo di "ammirare" in toto l'opera; è vero, come dici c'è studio alle spalle e si vede. E funziona.

    RispondiElimina